Chi Sono

Ciao, mi chiamo Andrea e sono un Creativo

Creative Director, Visual conceptualizer

Direttore Creativo di Publikendi, affermata agenzia di comunicazione cagliaritana,

“La mia sfida più grande è concettualizzare le Idee in un segno, un simbolo, una parola.”

 

 

Un po’ di me

Sono nato a Cagliari nel 1989. Da ché ho ricordi, ho sempre avuto la necessità di esprimere la mia fantasia: Lego, plastilina e Meccano sono stati i miei più fidati amici.

Questa mia predisposizione ha trovato una naturale evoluzione nell’informatica e nei primi software di elaborazione grafica.

Sono sempre stato molto curioso. I miei interessi spaziano dalla storia alla letteratura, fino a geopolitica. Ho una pura passione per il Motorsport.

Sin da piccolo ho smanettato con le foto. A partire da una vecchia Agfa di famiglia fino alla Nikon acquistata con i primi risparmi, la fotografia è sempre stata una grande passione.

Nonostante amassi tutto questo, per troppo tempo non gli ho dato troppa importanza.

Del resto sono solo hobby, no?

 

La svolta

Sono sempre stato una persona razionale. Non ho dato mai troppo valore alle coincidenze, ma quello che mi è successo alcuni anni fa mi ha fatto pensare che l’universo, quando ci si mette, sa essere veramente creativo.

Dopo anni di preparazione fisica e mentale per un importante esame che mi avrebbe permesso di ripercorrere la carriera di mio padre, ho avuto un grave infortunio al ginocchio. Se ti stai domandando che lavoro facesse mio papà, è stato un finanziere.

Questo stroncava definitivamente i progetti per cui avevo impegnato tempo e forze, ma stranamente mi sentivo sollevato.

Non era quello che volevo fare.

Nel giro di un anno da quel momento ho stravolto tutti i piani di vita, semplicemente applicando ciò che già sapevo dopo anni di inconsapevole studio, approfondendo le nozioni principali che avrebbero portato le idee a diventare concetti.

Si è ricollegato tutto: negli anni la passione per la fotografia, per la comunicazione, per il marketing, per il design e tantissime altre cose mi hanno dato la formazione necessaria per comprendere come sviluppare efficaci strategie di comunicazione.

Ho imparato a capire come lavora la mente del tuo cliente.

 

Il presente

Dall’incontro con Simone e Matteo Ghiani è nato Publikendi, che dopo 4 anni è il punto di riferimento per la comunicazione di decine di importanti aziende, con oltre 15 figure fisse tra dipendenti e collaboratori.

Il Team è affiatato ed è unito da un sogno comune, che ci dà la giusta motivazione per approfondire e migliorare le skill individuali.

Ogni giorno lo studio gestisce clienti di ogni settore e categoria, con uno solo scopo: Posizionarli nel mercato e fargli ottenere gli obiettivi prefissati.

 

 

Il mio logo

Magari nella barra degli indirizzi del vostro browser avrete notato una sagoma a forma di felino racchiusa in un cerchio.

Quello è il mio logo, che ha un significato molto semplice. E profondo.

Quella che per te è una semplice sagoma di un felino, è stata realizzata con una tecnica precisa, data dall’intersezione di svariate circonferenze, allineate armonicamente, secondo una logica definita.

E io sono un gattaro. Amo i gatti, il loro essere indipendenti… Ma solo se ne hanno voglia. Un essere dolce e spietato al tempo stesso. I gatti per me sono una vera passione.

La passione unita alla tecnica

Un’idea e un concetto racchiuso in un simbolo, questo è quello che faccio. Questo è quello che amo.

 

 


 


 

La Fotografia

Come spesso accade nella mia vita, i tanti interessi sono coincisi con una skill cui do sempre maggio importanza: la fotografia.

Da sempre appassionato nella creazione di immagini, la mia formazione è da autodidatta.

Compagni fedeli sono stati i tanti libri, le mostre, anche i tutorial talvolta ma soprattutto l’enorme, sconfinata voglia di imparare, provare, sbagliare e riprovare ancora.

Il fatto che la mia formazione sia specializzata nell’efficacia comunicativa mi da modo di realizzare immagini commercialmente spendibili, mentre le tecniche di post produzione riescono a sopperire dove, per necessità pratiche o stilistiche, non può arrivare il solo scatto.

 

 

 

Hai qualche progetto?

Come per il design e il marketing, anche ogni progetto fotografico necessita di una fase di preparazione tecnica e conoscitiva molto importante al fine di ottenere il miglior risultato possibile.

La direzione creativa delle strategie di marketing è il mio interesse primario, ma per il giusto progetto, qualcosa di accattivante e bello, posso fare uno strappo alla regola.

Se pensi di avere il progetto giusto, quello che hai visto ti è piaciuto e desideri collaborare, devi fare solo una cosa:

Contattarmi,  facciamoci una chiacchierata e raccontami cosa hai in mente.